Viaggio in Normandia: pianificazione – Parte3: i pernottamenti

… CONTINUA DA Viaggio in Normandia: pianificazione – Parte 2: i mezzi di trasporto

Una parte consistente delle spese di viaggio è dovuta ai pernottamenti: ne eravamo consci, e abbiamo cercato di trovare degli alloggi dignitosi ma ad un prezzo contenuto. Sara ed io non siamo troppo esosi in quanto a comodità dell’alloggio o spazio per le valige, e abbiamo evitato gli hotel di categoria superiore e i manoirs, sebbene ci intrigava l’idea di passare almeno una notte in una super-villa o in un castello :-/

Ci siamo rivolti alle catene standard di tipo turistico o business: in media su tutti gli 11 pernottamenti, una camera doppia con letto matrimoniale e bagno privato, senza colazione (che comunque è quasi sempre acquistabile a parte ed è a buffet nelle strutture da noi frequentate), ci è costata tra i 50 e i 55 € a notte, con un massimo di 77€ a Parigi e un minimo di 39€ a Nantes. Abbiamo pernottato in queste strutture:

  • BnB hotels: strutture di recente costruzione, distribuite piu o meno uniformemente sulle mete del viaggio..sono costituite da gruppi di camere in stile “motel americano”, ognuna con bagno privato e porta di ingresso con codice numerico da inserire a tastiera. Il vantaggio di queste strutture è la loro spartanità (vanno bene per starci una notte al volo, senza disfare le valigie), la loro funzionalità (c’è tutto: bagno privato, doccia, climatizzatore), il prezzo contenuto, la prenotabilità on-line e la possibilità di fare check-in a qualsiasi ora del giorno e della notte in modo automatico (c’è una postazione dotata di POS e che eroga automaticamente le fatture e i codici di accesso alle camere). Abbiamo sempre pagato all’arrivo, è la politica dei BnB hotels. Tutte le strutture da noi frequentate avevano annesso un grosso parcheggio, di notte chiuso ed accessibile solo dai clienti.
  • Etap hotels: catena del gruppo Accor, il costo è un po’ piu elevato di quello dei BnB e la qualità è sostanzialmente la stessa. Anche qui, la colazione è acquistabile separatamente ed è possibile effettuare check-in automatico. I soggiorni agli Etap li abbiamo prenotati sempre on-line e li abbiamo però pagati in anticipo, sempre via CC. Abbiamo pernottato negli Etap di Honfleur e di Bayeux (solo quello di Bayeux è dotato di parcheggio).
  • Abbiamo trascorso l’unica notte a Parigi all’Hotel Aida Eiffel Segur di Boulevard Garibaldi, a 50 metri dall’agenzia di noleggio Hertz e a poche decine di metri dalla stazione metro M6 di Cambronne: è stata una fortuna trovare alloggio così vicino al nostro checkpoint di noleggio auto (e ad un prezzo abbordabile!). La camera doppia che ci è stata data, però, era davvero piccola e molto calda anche se il clima parigino agostano non era eccessivamente torrido – insomma, se volete visitare Parigi per qualche giorno ve la consigliamo come punto di partenza ma non nei periodi caldi dell’anno.

Una caratteristica delle strutture BnB ed Etap è che spesso si trovano poco al di fuori dei centri abitati oppure nei sobborghi delle città (come nel nostro caso a Le Havre e Nantes)…questo può essere un vantaggio perchè non c’è rumore, non c’è smog e si è solitamente nei pressi di centri commerciali e di distributori di carburante, ma anche uno svantaggio perchè le strutture vanno trovate (anche con il navigatore GPS certe volte ci abbiamo messo un po’ a trovarli).

Un’ultima considerazione: ci siamo sentiti più sicuri a prenotare tutti i pernottamenti con largo anticipo e dall’Italia – per questioni di disponibilità delle camere e di contenimento dei costi – ma c’è chi invece preferisce partire “on-the-road” e preoccuparsi del pernottamento una volta in viaggio, con il rischio però di sentirsi dire da molte strutture che sono al completo (specie ad agosto) e di doversi accontentare di ciò che rimane, probabilmente ad un prezzo elevato e dopo ore di ricerca.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s